“GREGORIO XIII e MICHELANGELO PISTOLETTO
DAL RINASCIMENTO ALLA RINASCITA”

Palazzo Boncompagni
Via del Monte 8, Bologna

La mostra, a cura di Silvia Evangelisti,
è promossa da Palazzo Boncompagni – Cittadellarte-Fondazione Pistoletto – Associazione Legati al Filo  e parte del Main Program di ART CITY Bologna 2021, promosso dal Comune di Bologna nell’ambito di ‘Bologna Estate’

Apre ai visitatori Palazzo Boncompagni, il luogo dove visse e operò colui che sarebbe divenuto Papa Gregorio XIII, e lo fa accogliendo le opere di Michelangelo Pistoletto, uno dei massimi artisti contemporanei.

L’artista biellese torna a Bologna con la personale GREGORIO XIII E MICHELANGELO PISTOLETTO – DAL RINASCIMENTO ALLA RINASCITA, una mostra che sigla lo straordinario ‘incontro’ fra due uomini che, in tempi diversi e in vesti diverse, hanno affrontato, riflettuto e praticato temi portanti per l’umanità. Così avviene che i cinque secoli che li separano, si annullino davanti alle opere di Pistoletto, in stretto dialogo con gli affreschi e le magnifiche stanze di un luogo che fu punto di incontro, fucina di idee e di risoluzioni.

Cambiamento’ è la parola chiave per comprendere questa mostra, che mette in collegamento due figure così distanti tra loro, nel tempo e nello spazio. Ma che nutrono una ferma convinzione nel concetto di ‘innovazione’.

Il calendario gregoriano prende il nome proprio dal ‘Papa del cambiamento’. Infatti, Gregorio XIII, naturalista e difensore della natura, non smise mai di studiare e di confrontarsi con gli uomini di scienza. E lo fece anche in questa occasione chiamando a raccolta giuristi, teologi e matematici, per risolvere il problema del tempo e lavorare al nuovo calendario.

Il percorso di Michelangelo Pistoletto racconta di un artista che ha scelto di andare incontro al mondo, e di confondersi con lui, per comprenderne, dividerne, assorbirne i drammi, i dolori, le fratture, le incongruenze, e attraverso l’arte e con l’arte, trovare le possibili soluzioni. È, infatti, l’arte che da sempre nella storia dell’uomo attraversa e illumina il buio dell’ignoto, portando nel tempo alla luce tutto ciò che il pensiero umano può raggiungere.

La mostra GREGORIO XIII E MICHELANGELO PISTOLETTO – DAL RINASCIMENTO ALLA RINASCITA <sta fra la terra e il cielo>.  Il cielo è rappresentato dai magnifici affreschi che decorano il soffitto delle stanze papali, la terra è rappresentata dalle 11 opere che le medesime stanze ospitano, insieme in un continuo dialogo che racconta chi siamo stati e cosa siamo adesso e il nostro ancestrale rapporto con la Natura, con la Politica, con la Scienza e con l’Assoluto.

In ottemperanza alle norme attualmente in vigore per il contenimento dell’epidemia da Sars-Cov2 (Covid 19), l’ingresso risulterà contingentato e sarà consentito ad un massimo di n°15 persone di accedere.

All’ingresso sarà presente la soluzione igienizzante idro-alcolica da utilizzare obbligatoriamente.

L’ingresso sarà consentito ESCLUSIVAMENTE alle persone dotate di mascherina della tipologia “chirurgica” e/o FFP2/FFP3 (no tela).

All’interno delle sale presso cui si terrà l’evento dovrà essere mantenuta obbligatoriamente la distanza interpersonale minima di 1 metro. Sono esclusi da tale distanziamento i soli nuclei famigliari conviventi.

Date e orari Mostra: 7 maggio – 18 settembre 2021, da martedì a domenica dalle ore 10-13 e 14-19, chiusura: lunedì e festivi, il mese di agosto aperta dalle ore 10-13.